Chi non conosce i sette nani? Sì, proprio loro: i sette nani che accompagnano Biancaneve nelle sue avventure e disavventure. Sono certo che tutti ricorderete i loro nomi: Eolo, Mammolo, Pisolo, Brontolo, Cucciolo, Gongolo, Dotto.
Ne sono certo, perché quando in Google cominciate a scrivere le parole di ricerca “i nomi”, la prima proposta che appare è “i nomi dei sette nani”, il che vuol dire che praticamente TUTTI ne dimenticano almeno uno e vanno su Internet a cercare l’intero elenco.
E il mio tallone d’Achille è Gongolo.
Poverino: non c’è una volta che sia una che me lo ricordi al primo colpo! E dire che mi sta anche simpatico, così Gongolo com’è! Che tristezza!
Purtroppo, però, quasi nessuno sa che questi sette, consegnati alla fama perenne da Walt Disney – che partì da una fiaba dei fratelli Grimm –, sono solamente i superstiti di un intero villaggio di nani, delle cui gesta ci occuperemo in questo libro.

Il libro è edito da Masca Servizi Editoriali e può essere acquistato a questo link.